Struttura e Organizzazione

  • Il Dipartimento
  • Organi del Dipartimento
  • Le Segreterie
  • Il Personale
  • Aree di ricerca del Dipartimento
  • Informazioni e recapiti
  • Modulistica

Didattica

  • Orario II semestre 2015/2016
  • Prenotazione esami
  • Guida dello studente a.a. 2015-2016
  • Calendario Accademico
  • Manifesti 2015-2016
  • Calendario esami di profitto I semestre
  • Commissioni di esami
  • Attività Fomativa a Scelta - Regolamento
  • Tirocini
  • Calendario Esami di Laurea
  • ERASMUS
  • Viaggi di studio ed escursioni
  • Post lauream
  • Dottorati di ricerca
  • Mappa aule e sale studio
  • Laboratori didattici
  • Sistema Assicurazione Qualita' – CdS
  • Prenotazione Aule
  • Pergamene di Laurea

Didattica anni precedenti

  • Manifesti anni precedenti
  • "Scienze e Tecnologie per la Conservazione delle Foreste e della Natura - sede Cittaducale (SFN/L-25) (ad esaurimento)"
  • Guide dello studente

Info studenti

  • Guida ai servizi di Ateneo
  • Informazioni varie

Orientamento

  • Orientamento
  • Prenota una visita didattica presso il DAFNE
  • I media "dicono di noi"
  • link Gruppo fb DAFNE
  • link orientamentodafne
  • Alumni

Presentazione del prof. Angela Lo Monaco

Ha conseguito la Laurea in Scienze forestali presso l’Università degli Studi di Firenze nel 1984, discutendo una tesi sperimentale dal titolo “Proposte per un piano di valorizzazione naturalistica della Faggeta del Monte Cimino (Viterbo) conseguendo la votazione di 110/110 e lode. Abilitata (1984) all’esercizio della libera professione, nello stesso anno vince una borsa di studio per la frequenza del Corso di Specializzazione per laureati, in Economia del Sistema Agroalimentare presso il CEFAS (Centro di Formazione e Assistenza allo Sviluppo) a Viterbo. Nel 1987 è assunta in servizio, a seguito di concorso, nel ruolo tecnico superiore forestale del Corpo Forestale dello Stato (Ufficiali), presso la Scuola Forestale – Sez. distaccata di Sabaudia, dove ha frequentato il corso di formazione organizzato dal MAF. Nello stesso anno è vincitrice di concorso a Ricercatore Universitario presso la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi della Tuscia. Nel 1990 ottiene la conferma. A seguito della partecipazione alla procedura di valutazione comparativa per la copertura di 1 posto di professore universitario di ruolo di seconda fascia, per il settore scientifico disciplinare AGR/06 – Tecnologia del legno e utilizzazioni forestali, è stata chiamata dalla Facoltà di Agraria in qualità di professore associato dal 1 marzo 2006. Da allora svolge servizio con regime di tempo pieno presso la Facoltà di Agraria, attualmente presso il DAFNE. Fa parte del settore scientifico disciplinare AGR/06 Tecnologia del Legno e Utilizzazioni forestali.

L’attività scientifica ha trovato i suoi presupposti teorici nella consapevolezza che il legno, in quanto materiale di origine biologica, presenta un elevato grado di variabilità. Lo xilema è il risultato dell’interazione della pianta che lo ha prodotto con l’ambiente. Esso è quindi un supporto di informazioni crittate. Una volta in opera il manufatto ligneo continua ad interagire con l’ambiente, con le strutture, con i materiali con i quali è in relazione. Il legno dei manufatti può essere considerato a tutti gli effetti documento del passato, delle vicissitudini delle strutture stesse, ma costituisce fonte di informazione anche su preferenze e metodi di lavorazione, assumendo valenza di strumento di analisi storica e critica, nonché di datazione. In questo senso l’attività scientifica si è andata sviluppando nell’ambito di argomenti principalmente connessi al legno, alle sue caratteristiche, al suo impiego, alla datazione di manufatti di interesse storico, artistico ed etnografico, al comportamento nel tempo di manufatti lignei anche in relazione ai fenomeni reologici, alle problematiche legate alla caratterizzazione, alla qualità in relazione alle tecniche selvicolturali, alla qualificazione e al restauro del legno, all'impiego e caratterizzazione delle biomasse. Le caratteristiche del materiale legno e dei prodotti derivati, e quindi, la qualità, sono state indagate sotto diversi profili, xilologico e anatomico, colorimetrico, densitometrico, dendrocronologico, reologico, calorimetrico.

 

 

In collaborazione con i laboratori:

News in evidenza

  • Radio 3 Scienza Il megaincendio di Fort McMurray
  • Sportello ISEE - Servizio gratuito
  • Miglioramento qualitativo e la valorizzazione commerciale dell'olio extravergine di oliva DOP della Provincia di Viterbo
  • Nel Dafne una ricerca di alto livello per la formazione del dottore agronomo e forestale di domani
  • Differimento termine conseguimento titolo per iscritti ai corsi di studio ante DM 509/99 - 29 febbraio 2016
  • Nuova pagina Facebook Dafne
  • Prof. Gianluca Piovesan -Longevità degli alberi - RAI Scuola Nautilus
  • ESAMI DI STATO 2016
  • Il ruolo dell'agronomo per migliorare qualità e sicurezza alimentare
  • Aperta la nuova sezione Alumni DAFNE dedicata ai Nostri Laureati.
  • Centro Universitario Sportivo Viterbo

Eventi

sba.jpg
adisu.jpg
Direttore:Prof. Nicola Lacetera-Sede:Via S.Camillo de Lellis snc 01100 Viterbo-tel.0761357581/554;fax 0761357558/434, PEC:dafne@pec.unitus.it