Struttura e Organizzazione

  • Il Dipartimento
  • Organi del Dipartimento
  • Le Segreterie
  • Il Personale
  • Aree di ricerca del Dipartimento
  • Informazioni e recapiti
  • Modulistica

Didattica

  • Orario II semestre 2015/2016
  • Prenotazione esami
  • Guida dello studente a.a. 2015-2016
  • Calendario Accademico
  • Manifesti 2015-2016
  • Calendario esami di profitto I semestre
  • Commissioni di esami
  • Attività Fomativa a Scelta - Regolamento
  • Tirocini
  • Calendario Esami di Laurea
  • ERASMUS
  • Viaggi di studio ed escursioni
  • Post lauream
  • Dottorati di ricerca
  • Mappa aule e sale studio
  • Laboratori didattici
  • Sistema Assicurazione Qualita' – CdS
  • Prenotazione Aule
  • Pergamene di Laurea

Didattica anni precedenti

  • Manifesti anni precedenti
  • "Scienze e Tecnologie per la Conservazione delle Foreste e della Natura - sede Cittaducale (SFN/L-25) (ad esaurimento)"
  • Guide dello studente

Info studenti

  • Guida ai servizi di Ateneo
  • Informazioni varie

Orientamento

  • Orientamento
  • Prenota una visita didattica presso il DAFNE
  • I media "dicono di noi"
  • link Gruppo fb DAFNE
  • link orientamentodafne
  • Alumni
  • insegnamento Insegnamento: Monitoraggio e difesa forestale e ambientale
  • Crediti: 12
  • Codice: 17178
  • Anno off. Formativa: 2014/2015
  • Corso di laurea: scienze e tecnologie per la conservazione delle foreste e della natura (l-25 cittaducale) (dafne)
  • Sett.Scient.: AGR/11, AGR/12
  • Docente: Stefano  SPERANZA
  • Modulo: Entolomogia forestale
  • Crediti: 6
Programma
Generalità sugli insetti; morfologia esterna; Sistema nervoso e organi di senso; Sistema digerente; Apparato circolatorio; Sistema secretore ed escretore; Sistema riproduttore; Feromoni; Sviluppo post embrionale; mute; metamorfosi; Mezzi di controllo delle popolazioni: biologici, agronomici, colturali, fisici, meccanici, chimici. I principi attivi. Insetticidi microbiologici. La fitotossicità; Modalità di penetrazione e meccanismi di azione degli insetticidi; Selettività; Tossicità verso l’uomo; La resistenza; Cenni di legislazione il PAN Fitofarmaci; La lotta biologica; Le soglie di intervento; Lotta Guidata; Lotta Integrata (IPM). L’uso degli insetti come fonte proteica per l’alimentazione umana e animale.
2) PARTE SPECIALE
Entomofauna delle Querce: Kermes vermilio (Planchon), Tortrix viridana (L.), Thaumetopoea processionea (L.), Lymantria dispar (L.), Euproctis chrysorrhoea (L.), Malacosoma neustrium L., Corebus florentinus Herbst., Platypus cylindrus F., Hymenoptera Cynipidae, Phylloxera quercus Boyer De Fonscolombe, Aceria ilicis (G. Cam.).
- Entomofauna del Pino: Matsucoccus feytaudi Duc., Leptoglossus occidentalis Heidemann, Thaumetopoea pityocampa Schiff., Rhyacionia (=Evetria) buoliana Den. e Schiff., Pissodes notatus F., Hylobius abietis L., Tomicus (Blastophagus) piniperda (L.), Tomicus (Blastophagus) destruens (Woll.), Blastophagus minor Htg., Ips sexdentatus Börner, Urocerus gigas L., Neodiprion sertifer Geoffr., Diprion pini L. .
- Entomofauna della Palma: Rhynchophorus ferrugineus (Olivier), Paysandisia archon (Burmeister).
- Entomofauna del Platano: Corythucha ciliata Say.
- Entomofauna dell’Ippocastano: Cameraria ohridella Deschka & Dimic .
- Entomofauna del Castagno: Pammene fasciana (L.), Cydia fagiglandana (Zel.), Cydia splendana (Hübner), Plodia interpunctella (Hübner), Tenebroides mauritanicus L.,
Curculio elephas (Gyll.), Curcuilio propinquus (Desbr.), Dryocosmus kuriphilus Yasumatsu, Cerambyx spp., Oligonychus bicolor (Banks).
- Entomofauna del Nocciolo: Cimici del nocciolo: generalità, Gonocerus acuteangulatus (Goeze), Zeuzera pyrina (L.), Anisandrus (=Xyleborus) dispar F., Balaninus nucum L., Anoplophora chinensis, Phytocoptella avellanae (Nalepa).
- Entomofauna del Pioppo: Phloemyzus passerinii (Sign.), Cossus cossus (L.), Aegeria (Sesia) apiformis (Clerk), Paranthrene tabaniformis (Rott.), Melasoma populi (L.), Cryptorhynchus lapathi L., Saperda carcharias L., Saperda populnea L., Agrilus suvorovi populneus Schaef.,
- Entomofauna del Cipresso: Cinara cupressi (Buckton), Phloesinus aubei Perris.
- Entomofauna dell’Abete Rosso: Sacchiphantes viridis Ratz., Sacchiphantes abietis L., Trypodendron (Xyloterus) lineatus Oliv., Ips typographus L., Urocerus gigas L.
- Entomofauna del Tiglio: Eucallipterus tiliae (L.); Phalera bucephala L.; Euproctris chrysorrhoea (L.); Eotetranychus tiliarius (Herm.).
- Entomofauna del Faggio: Phyllaphis fagi (L.); Cydia fagiglandana (Zel.); Pammene fasciana (L.); Mikiola fagi Hartig; Anisandrus (=Xyleborus) dispar F.
Testi consigliati
- Battisti A., DE Battisti R., Faccoli M., Paolucci P., Stergulc F. Lineamenti di zoologia forestale. Padova University Press. 2013.
- L. Masutti, S. Zangheri, Entomologia generale e applicata, CEDAM, Padova, 2001.
- A.Pollini, Manuale di Entomologia Applicata, Edagricole, Bologna, 2002.
- Goidanich G., Atlante delle avversità degli alberi ornamentali, Edagricole, Bologna, 1986.
- P. Baronio, N. Baldassari, 1997. Insetti dannosi ai boschi di conifere. Edagricole, Bologna.
- AA.VV. Edible insects: Future prospects for food and feed security. FAO Forestry Paper 171. 2013. 187 pp.
Propedeuticità
Nessuna
Frequenza
facoltativa
Metodologia didattica
Ore Lezioni: 48
Valutazione del profitto
Prova orale
prova pratica
Descrizione dei metodi di accertamento
Esame orale per la parte generale e la parte speciale e presentazione di una cassetta entomologica con 50 tra insetti preparati con logica entomologica e reperti
Luogo lezioni
Via dell'Agricoltura, snc Cittaducale, Rieti
Orari delle lezioni
come da orario pubblicato sul sito
Orari di ricevimento
Stefano SPERANZA:
Il docente riceve gli studenti, presso il suo studio, il mercoledì dalle ore 10:00 alle ore 12:00. Il docente è disponibile ad incontrare gli studenti anche fuori dall'orario stabilito previa comunicazione via e-mail.
Prossime date di Esame
    • Docente: Naldo  ANSELMI
    • Modulo: Patologia forestale
    • Crediti: 6
    Programma
    Cenni sul concetto di malattia e sulle problematiche relative alla patologia forestale.
    - Quadri sintomatologici in campo forestale. Eziologia: agenti abiotici e biotici. Diagnosi.
    - Epidemiologia e patogenesi. Resistenza delle piante. Incidenza delle malattie.
    - Lotta legislativa, selvicolturale, genetica, fisica, biologica, chimica, ed integrata contro le malattie in campo forestale.
    - Cenni sui batteri, sui virus e sui fitoplasmi.
    - Elementi sui cromista e sui funghi e sulla relativa sistematica.
    - Esempi di virosi, fitoplasmosi e batteriosi.
    - Malattie fungine non strettamente specifiche: morie dei semenzali, marciumi radicali, carie, fumaggini. Mal bianchi. Ruggini.
    - Principali micosi a carattere specifico relative a: pini, abete bianco, abete rosso, douglasia, larice, cipresso (conifere); castagno, pioppo, salice, eucalipto, quercia, faggio, olmo, platano, betulla, acero, frassino, noce, ciliegio, ippocastano (latifoglie).
    Testi consigliati
    Dispense del titolare del corso;

    F. Moriondo, Introduzione alla Patologia Forestale, UTET, 1999.
    Propedeuticità
    Frequenza
    facoltativa
    Metodologia didattica
    Ore Lezioni: 48
    Valutazione del profitto
    Prova in itinere
    prova orale
    Descrizione dei metodi di accertamento
    Luogo lezioni
    Orari delle lezioni
    Orari di ricevimento
    Naldo ANSELMI:
    Il ricevimento studenti deve essere di volta in volta concordato direttamente con il Docente (Cellulare 320.4363548; email: anselmi@unitus.it),che resta tuttavia sempre a disposizione degli studenti.Il giorno preferenziale è il lunedì, dalle 11 alle 13.
    Prossime date di Esame

      News in evidenza

      • Radio 3 Scienza Il megaincendio di Fort McMurray
      • Sportello ISEE - Servizio gratuito
      • Miglioramento qualitativo e la valorizzazione commerciale dell'olio extravergine di oliva DOP della Provincia di Viterbo
      • Nel Dafne una ricerca di alto livello per la formazione del dottore agronomo e forestale di domani
      • Differimento termine conseguimento titolo per iscritti ai corsi di studio ante DM 509/99 - 29 febbraio 2016
      • Nuova pagina Facebook Dafne
      • Prof. Gianluca Piovesan -Longevità degli alberi - RAI Scuola Nautilus
      • ESAMI DI STATO 2016
      • Il ruolo dell'agronomo per migliorare qualità e sicurezza alimentare
      • Aperta la nuova sezione Alumni DAFNE dedicata ai Nostri Laureati.
      • Centro Universitario Sportivo Viterbo

      Eventi

      sba.jpg
      adisu.jpg
      Direttore:Prof. Nicola Lacetera-Sede:Via S.Camillo de Lellis snc 01100 Viterbo-tel.0761357581/554;fax 0761357558/434, PEC:dafne@pec.unitus.it