Struttura e Organizzazione

  • Il Dipartimento
  • Organi del Dipartimento
  • Le Segreterie
  • Il Personale
  • Aree di ricerca del Dipartimento
  • Informazioni e recapiti
  • Modulistica

Didattica

  • Orario II semestre 2015/2016
  • Prenotazione esami
  • Guida dello studente a.a. 2015-2016
  • Calendario Accademico
  • Manifesti 2015-2016
  • Calendario esami di profitto I semestre
  • Commissioni di esami
  • Attività Fomativa a Scelta - Regolamento
  • Tirocini
  • Calendario Esami di Laurea
  • ERASMUS
  • Viaggi di studio ed escursioni
  • Post lauream
  • Dottorati di ricerca
  • Mappa aule e sale studio
  • Laboratori didattici
  • Sistema Assicurazione Qualita' – CdS
  • Prenotazione Aule
  • Pergamene di Laurea

Didattica anni precedenti

  • Manifesti anni precedenti
  • "Scienze e Tecnologie per la Conservazione delle Foreste e della Natura - sede Cittaducale (SFN/L-25) (ad esaurimento)"
  • Guide dello studente

Info studenti

  • Guida ai servizi di Ateneo
  • Informazioni varie

Orientamento

  • Orientamento
  • Prenota una visita didattica presso il DAFNE
  • I media "dicono di noi"
  • link Gruppo fb DAFNE
  • link orientamentodafne
  • Alumni
  • insegnamento Insegnamento: Biotecnologie animali
  • Crediti: 6
  • Codice: 15597
  • Anno off. Formativa: 2013/2014
  • Corso di laurea: scienze agrarie e ambientali (l-25) (dafne)
  • Sett.Scient.: AGR/18
  • Docente: Loredana  BASIRICO'
Programma
Colture cellulari animali: cenni storici. Il laboratorio di colture cellulari: generalità sul mantenimento di culture cellulari in laboratorio. Descrizione delle principali attrezzature di un laboratorio di culture cellulari animali. Strumenti e materiale per isolare e crescere culture cellulari. I principali tipi di colture di cellule animali: colture primarie e linee cellulari stabilizzate. Differenze tra colture primarie e linee cellulari. Tecniche di base per colture cellulari immortalizzate in adesione e in sospensione. Tripsinizzazione, conteggio e propagazione di una linea cellulare. Analisi della vitalità cellulare. Tecniche di disinfezione e sterilizzazione. Materiale e metodi di sterilizzazione. Controllo delle contaminazioni. Eliminazione di contaminazioni microbiche in colture cellulari. Norme di sicurezza nel laboratorio di colture cellulari. Tecniche di conservazione delle cellule: la crioconservazione. Sistemi “in vitro” per test di citotossicità. Interferenti endocrini come inquinanti agro-alimentari.

Ingegnerizzazione cellulare applicata alla creazione di organismi transgenici. Metodologie di produzione di animali transgenici. Costrutto e sistemi di trasferimento. Impiego di animali transgenici in campo biotecnologico e nella ricerca di base.
Clonazione animale.

miRNA. Modulazione dell’espressione genica mediante miRNA. Utilizzo di sequenze target per miRNA in vettori per la terapia. Esempi di applicazioni terapeutiche.

Analisi di espressione mediante PCR quantitativa (Real Time PCR); Analisi di espressione genica mediante micro-array. Basi molecolari della tecnologia microarray. Chip a cDNA e chip a oligonucleotidi. Generazione di microarray da banche dati di sequenze con annotazione automatica. Disegno sperimentale con i microarray. Elementi di analisi. Applicazioni diagnostiche. Applicazioni dei microarray: SNP detection arrays – per identificare Single nucleotide polymorphism nel genoma di diverse popolazioni; comparative genomic hybridization (Array CGH) – per identificare riarragiamenti coinvolgenti un numero significtativo di basi; mRNA or gene expression profiling – per studiare I livelli di espressione di migliaia di geni simultaneamente; Chromatin immunoprecipitation (chIP) studies – per determinare il legame di specifche proteine in porzioni specifiche del DNA (ChIP-on-chip technology).

Sequenziamento del DNA: cenni storici. Nuove tecniche di sequenziamento del DNA. Piattaforme tecnologiche di sequenziamento ultra-massivo per la diagnostica molecolare in vitro (Illumina Solexa, Affymetrix gene-chip, Roche 454, Applied Biosystems Solid, Helicos). Elementi di analisi dei dati. Esempi di applicazioni diagnostiche.

Applicazioni pratiche dei marcatori molecolari nelle specie domestiche: controllo sulle malattie e sicurezza alimentare usando il DNA per la tracciabilità dei prodotti di origine animale, incroci e selezioni migliorate, aumento dell’efficienza della produzione animale, identificazione dell’individuo, identificazione del sesso, accertamento della parentela, identificazione di marcatori genetici associati a geni responsabili di patologie. Utilizzo di marcatori SNPs (Single Nucleotide Polymorphisms) per l’identificazione di polimorfismi in geni candidati associabili a caratteri di interesse per la selezione.

OGM in alimentazione animale. Che cosa è un OGM. Superficie globale delle colture GM. L’industria mangimistica italiana e le varietà GM. Normativa in materia di sicurezza d’uso di piante GM. Valutazione dei rischi per la salute dell’uomo e dell’animale. Tossicità, allergia, antibiotico resistenza, Presenza di frammenti transgenici in tessuti e/o organi. Metodi d’analisi per identificare OGM negli alimenti.



Testi consigliati
G.L. Mariottini et al. " Introduzione alle colture cellulari", Ed.Tecniche Nuove, 2010.
G. Poli “Biotecnologie. Conoscere per scegliere.” Ed. UTET, 2001.
Barcaccia G. e Falcinelli M. «Genetica e genomica» vol. III, Genomica e biotecnologie genetiche, capitolo 21, pag 1041-1123. Liguori editore.
Anthony Jf Griffiths, Susan R Wessler, Sean B Carroll, John Doebley «Genetica-Principi di analisi formale», genoma e genomica, capitolo 24, Zanichelli editore. Settima edizione italiana
- Materiale didattico fornito dal docente.

Propedeuticità
genetica
Frequenza
facoltativa
Metodologia didattica
Ore Lezioni: 48
Valutazione del profitto
Prova orale
Descrizione dei metodi di accertamento
Allo studente verranno rivolte alcune domande nell'ambito degli argomenti in cui si articola l'insegnamento
Luogo lezioni
Ex Facoltà di Agraria Via San Camillo de Lellis snc Viterbo
Orari delle lezioni
come da orario pubblicato sul sito
Orari di ricevimento
Loredana BASIRICO':
Dal Martedì al giovedì 10.00-12.00
Prossime date di Esame

News in evidenza

  • Radio 3 Scienza Il megaincendio di Fort McMurray
  • Sportello ISEE - Servizio gratuito
  • Miglioramento qualitativo e la valorizzazione commerciale dell'olio extravergine di oliva DOP della Provincia di Viterbo
  • Nel Dafne una ricerca di alto livello per la formazione del dottore agronomo e forestale di domani
  • Differimento termine conseguimento titolo per iscritti ai corsi di studio ante DM 509/99 - 29 febbraio 2016
  • Nuova pagina Facebook Dafne
  • Prof. Gianluca Piovesan -Longevità degli alberi - RAI Scuola Nautilus
  • ESAMI DI STATO 2016
  • Il ruolo dell'agronomo per migliorare qualità e sicurezza alimentare
  • Aperta la nuova sezione Alumni DAFNE dedicata ai Nostri Laureati.
  • Centro Universitario Sportivo Viterbo

Eventi

sba.jpg
adisu.jpg
Direttore:Prof. Nicola Lacetera-Sede:Via S.Camillo de Lellis snc 01100 Viterbo-tel.0761357581/554;fax 0761357558/434, PEC:dafne@pec.unitus.it