Struttura e Organizzazione

  • Il Dipartimento
  • Organi del Dipartimento
  • Le Segreterie
  • Il Personale
  • Aree di ricerca del Dipartimento
  • Informazioni e recapiti
  • Modulistica

Didattica

  • Orario II semestre 2015/2016
  • Prenotazione esami
  • Guida dello studente a.a. 2015-2016
  • Calendario Accademico
  • Manifesti 2015-2016
  • Calendario esami di profitto I semestre
  • Commissioni di esami
  • Attività Fomativa a Scelta - Regolamento
  • Tirocini
  • Calendario Esami di Laurea
  • ERASMUS
  • Viaggi di studio ed escursioni
  • Post lauream
  • Dottorati di ricerca
  • Mappa aule e sale studio
  • Laboratori didattici
  • Sistema Assicurazione Qualita' – CdS
  • Prenotazione Aule
  • Pergamene di Laurea

Didattica anni precedenti

  • Manifesti anni precedenti
  • "Scienze e Tecnologie per la Conservazione delle Foreste e della Natura - sede Cittaducale (SFN/L-25) (ad esaurimento)"
  • Guide dello studente

Info studenti

  • Guida ai servizi di Ateneo
  • Informazioni varie

Orientamento

  • Orientamento
  • Prenota una visita didattica presso il DAFNE
  • I media "dicono di noi"
  • link Gruppo fb DAFNE
  • link orientamentodafne
  • Alumni
  • insegnamento Insegnamento: Conservazione e restauro dell'ambiente forestale
  • Crediti: 13
  • Codice: 15428
  • Anno off. Formativa: 2014/2015
  • Corso di laurea: conservazione e restauro dell' ambiente forestale e difesa del suolo (lm-73) (dafne)
  • Sett.Scient.: AGR/05
  • Docente: Marco Cosimo  SIMEONE
  • Modulo: Ecogenetica forestale
  • Crediti: 6
Programma
1. Principi di base dell’Ecologia e della Genetica Forestale
Importanza globale delle Foreste Naturali e Gestite dall’uomo
La Foresta come ecosistema
Tipi e fonti di variabilità nelle Foreste
Influenza dell’ambiente e del genotipo sulla variabilità fenotipica
Origini ambientali e origini genetiche della variabilità
2. Marcatori genetici
Marcatori morfologici
Marcatori biochimici (monoterpeni, alloenzimi, proteine)
Marcatori molecolari (RFLP, SSR, AFLP, SNP)
3. Genetica di popolazioni, Fattori evolutivi e frequenze geniche
Il principio di Hardy-Weimberg
Meccanismi riproduttivi (Gamici e Agamici, auto- e allogamia, autoincompatibilità)
Flussi genici, dinamiche demografiche
Mutazione, Migrazione, Selezione, Deriva genetica
Ibridazione interspecifica e Inincrocio
Divergenza, speciazione, ibridazione, introgressione
Filogenetica e Filogeografia
Coevoluzione
4. Variabilità genetica nei popolamenti naturali
Quantificazione della variabilità genetica (marcatori semplici, QTL)
Fattori della variabilità genetica (dimensioni della popolazione, longevità, allogamia, migrazioni)
Strutture genetiche spaziali e temporali
5. Variazione geografica
Adattabilità e autoctonia
Provenienze, razze, clini, ecotipi, varietà e subspecie
Applicazione e scelta dei Marcatori genetici, Test in vivaio e Prove di campo
Implicazioni per il trasferimento del materiale riproduttivo
6. Conservazione delle risorse genetiche e della biodiversità
La biodiversità nell’ecosistema Foresta
Minacce alla diversità genetica (perdita di habitat, deforestazione e frammentazione)
Colli di bottiglia, specie aliene, inquinamento genetico
Inquinamento e Cambiamenti climatici
Effetti delle pratiche di gestione forestale e della domesticazione sulle risorse genetiche
Strategie di conservazione (in situ, ex situ)
Lo stato delle risorse forestali in Europa
La gestione sostenibile delle risorse genetiche forestali in Europa
7. Cenni di Miglioramento Genetico degli alberi forestali
Testi consigliati
- White TL, Adams WT, Neale DB - Forest Genetics (2002), CABI Publishing
- Joanna R. Freeland, Stephen D. Petersen, Heather Kirk - Molecular Ecology (2011), Wiley-Blackwell
- Appunti delle lezioni
Propedeuticità
Nessuna
Frequenza
facoltativa
Metodologia didattica
Ore Lezioni: 48
Valutazione del profitto
Prova orale
Descrizione dei metodi di accertamento
Valutazione basata su: conoscenza dei contenuti, capacità di applicare i concetti teorici in pratici, collegamenti interdisciplinari, senso critico, padronanza di espressione.
Luogo lezioni
Ex Facoltà di Agraria via San Camillo de Lellis snc Viterbo
Orari delle lezioni
come da orario pubblicato sul sito
Orari di ricevimento
Marco Cosimo SIMEONE:
Ufficio del docente (Nuovo edificio Agraria, 1° piano, stanza 215).
Tutti i Venerdi, dalle 11.00 alle 13.00; negli altri giorni, previo appuntamento (email o telefono).
Prossime date di Esame
  • Docente: Bartolomeo  SCHIRONE
  • Modulo: Restauro dell'ambiente forestale
  • Crediti: 7
Programma
I. INTRODUZIONE AL RESTAURO FORESTALE
II. BREVE STORIA DEL RIMBOSCHIMENTO E DEL RESTAURO
III. RESTORATION ECOLOGY
Principi, metodi, applicazioni
IV. TERMINOLOGIA
V. IL PROGETTO
VI. L’INDAGINE STAZIONALE
VII. LA SCELTA DELLE SPECIE DA IMPIEGARE
VIII. LE TECNICHE
Viabilità e contesto urbanistico-territoriale
Delimitazione dell’area e tabellazione
Lavori preparatori
Punto di avvio del rimboschimento
Semina e piantagione
Tipologia d’impianto
Lavorazioni
Densità e sesto d’impianto
Epoca di impianto
Trasporto delle piante sul sito d’impianto
Operazioni di messa a dimora del materiale vegetale
Lavori di recinzione dell’impianto
Protezioni contro gli incendi
Protezioni dai venti
Cure colturali
IX. LA VALUTAZIONE D’IMPATTO AMBIENTALE
X. GLI ASPETTI ORGANIZZATIVI
XI. GLI ASPETTI FINANZIARI
XII. GLI ASPETTI POLITICI E SOCIALI
XIII. RIMBOSCHIMENTI IN ZONE ARIDE
Rimboschimento delle dune
XIV. RIMBOSCHIMENTI IN AMBIENTE MEDITERRANEO
XV. RIMBOSCHIMENTI IN AMBIENTE MONTANO
XVI. RIMBOSCHIMENTI IN AMBIENTE TEMPERATO-FREDDO
XVII. SELVICOLTURA INDUSTRIALE
XVIII. RIMBOSCHIMENTO IN ZONE PALUDOSE
XIX. RICOSTITUZIONE DI VEGETAZIONE RIPARIALE (INGEGNERIA NATURALISTICA)
XX. FASCE FILTRO E IMPIANTI PER FITODEPUTAZIONE
XXI. FRANGIVENTI, SIEPI E ALBERATE
XXII. RECUPERO DI CAVE, DISCARICHE E SITI MINERARI
XXIII. RICOSTITUZIONE DI BOSCHI DEGRADATI
Testi consigliati
Roberto Mercurio. Restauro della Foresta Mediterranea. CLEUB, Bologna.
Giovanni Bernetti. Selvicoltura speciale. UTET, Torino
PWP e dispense del docente
Propedeuticità
Consigliate, ma non obbligatorie: Dendrologia e dasologia
Selvicoltura
Frequenza
facoltativa
Metodologia didattica
Ore Lezioni: 56
Valutazione del profitto
[Prova non definita]
Descrizione dei metodi di accertamento
L'esame di profitto consiste in una prova orale sugli argomenti trattati in aula e nella descrizione delle tecniche apprese durante le esercitazioni.
Luogo lezioni
Ex Facoltà di Agraria via San Camillo de Lellis snc Viterbo
Orari delle lezioni
come da orario pubblicato sul sito
Orari di ricevimento
Bartolomeo SCHIRONE:
Su appuntamento via e-mail: schirone@unitus.it o per telefono: 0761/357391
Prossime date di Esame

News in evidenza

  • Radio 3 Scienza Il megaincendio di Fort McMurray
  • Sportello ISEE - Servizio gratuito
  • Miglioramento qualitativo e la valorizzazione commerciale dell'olio extravergine di oliva DOP della Provincia di Viterbo
  • Nel Dafne una ricerca di alto livello per la formazione del dottore agronomo e forestale di domani
  • Differimento termine conseguimento titolo per iscritti ai corsi di studio ante DM 509/99 - 29 febbraio 2016
  • Nuova pagina Facebook Dafne
  • Prof. Gianluca Piovesan -Longevità degli alberi - RAI Scuola Nautilus
  • ESAMI DI STATO 2016
  • Il ruolo dell'agronomo per migliorare qualità e sicurezza alimentare
  • Aperta la nuova sezione Alumni DAFNE dedicata ai Nostri Laureati.
  • Centro Universitario Sportivo Viterbo

Eventi

sba.jpg
adisu.jpg
Direttore:Prof. Nicola Lacetera-Sede:Via S.Camillo de Lellis snc 01100 Viterbo-tel.0761357581/554;fax 0761357558/434, PEC:dafne@pec.unitus.it