Struttura e Organizzazione

  • Il Dipartimento
  • Organi del Dipartimento
  • Le Segreterie
  • Il Personale
  • Aree di ricerca del Dipartimento
  • Informazioni e recapiti
  • Modulistica

Didattica

  • Orario II semestre 2015/2016
  • Prenotazione esami
  • Guida dello studente a.a. 2015-2016
  • Calendario Accademico
  • Manifesti 2015-2016
  • Calendario esami di profitto I semestre
  • Commissioni di esami
  • Attività Fomativa a Scelta - Regolamento
  • Tirocini
  • Calendario Esami di Laurea
  • ERASMUS
  • Viaggi di studio ed escursioni
  • Post lauream
  • Dottorati di ricerca
  • Mappa aule e sale studio
  • Laboratori didattici
  • Sistema Assicurazione Qualita' – CdS
  • Prenotazione Aule
  • Pergamene di Laurea

Didattica anni precedenti

  • Manifesti anni precedenti
  • "Scienze e Tecnologie per la Conservazione delle Foreste e della Natura - sede Cittaducale (SFN/L-25) (ad esaurimento)"
  • Guide dello studente

Info studenti

  • Guida ai servizi di Ateneo
  • Informazioni varie

Orientamento

  • Orientamento
  • Prenota una visita didattica presso il DAFNE
  • I media "dicono di noi"
  • link Gruppo fb DAFNE
  • link orientamentodafne
  • Alumni
  • insegnamento Insegnamento: Fitopatologia
  • Crediti: 5
  • Codice: 15403
  • Anno off. Formativa: 2013/2014
  • Corso di laurea: biotecnologie per la sicurezza e la qualita' delle produzioni agrarie (lm-7) (dafne)
  • Sett.Scient.: AGR/12
Questo insegnamento è mutuato da:
Strategie in patologia vegetale - 14842
A.A Off. Form: 2014/2015
Corso di laurea: scienze agrarie e ambientali (lm-69) (dafne)
  • Docente: Giorgio mariano  BALESTRA
Programma
Parte generale
Concetto e definizione di malattia nelle piante.
Classificazione delle malattie delle piante secondo criteri eziologici (malattie biotiche; malattie abiotiche).
Classificazione delle malattie delle piante secondo criteri fisiopatologici (malattie vascolari; malattie auxoniche; malattie necrotiche; malattie trofiche; malattie ipnochereutiche; malattie litiche).
Generalità sui principali taxa degli agenti causali di malattie infettive delle piante (viroidi; virus; fitoplasmi; batteri; funghi veri; Cromista; fanerogame parassite.
Il processo di infezione: ciclo e fasi del ciclo delle malattie infettive; la penetrazione dei patogeni nella pianta; il periodo di incubazione; malattie monocicliche e malattie policicliche; disseminazione degli agenti patogeni; conservazione dell’inoculo, estivazione e svernamento; trasmissione delle malattie; diagnosi; i postulati di Koch.
Variabilità degli agenti patogeni: categorie subspecifiche (forme speciali, razze, patovar).
Morfologia patologica. Alterazioni fisiologiche e funzionali nelle piante infette. Valutazione della gravità e dei danni della malattia.
Diagnosi delle malattie delle piante: accertamenti tradizionali e mediante uso di metodiche avanzate (immunologiche e molecolari).
Meccanismi di resistenza della pianta. Epidemiologia.
Mezzi di difesa dalle avversità biotiche: interventi agronomici, fisici, genetici, biologici e chimici. Fungicidi sistemici e di copertura. Formulazione commerciale dei fungicidi. Legislazione fitosanitaria. Resistenza dei funghi ai fungicidi. Resistenza genetica alle malattie; lotta chimica, biologica, guidata e integrata.

Parte speciale
Valutazione e riconoscimento dei sintomi, valutazione di aspetti epidemiologici, biologici e di lotta contro i microrganismi patogeni per le principali colture dell’ambiente mediterraneo.
Principali malattie crittogamiche (peronospore, oidi, muffa grigia, moniliosi, ticchiolatura delle pomacee, marciume acido, marciumi secondari, mal dell’esca, escoriosi, verticilliosi, marciumi radicali, etc.),
Principali malattie batteriche (tumore batterico, rogna dell’olivo, cancro batterico del kiwi, colpo di fuoco delle pomacee).
Principali malattie virali (arricciamento, accartocciamento fogliare, legno riccio, maculatura infettiva, mosaico, principali virosi delle drupacee, dell’olivo e delle ortive).
Principali malattie dovute a fitoplasmi (flavescenza dorata e legno nero).

Esercitazioni
1) Preparazione di substrati artificiali agarizzati; isolamento ed allevamento su substrati artificiali di microrganismi fitopatogeni (batteri e funghi);
2) Diagnosi sierologia di virus fitopatogeni; DAS-ELISA e Immunostrips.
3) Diagnosi molecolare (PCR standard, Real-Time PCR, RAPD, RFLP, rep-PCR, multiplex PCR, ecc.) di funghi e batteri;
Testi consigliati
Le diapositive proiettate a lezione ed i protocolli utilizzati nel corso delle esercitazioni vengono forniti in copia agli studenti. Inoltre vengono distribuiti articoli scientifici divulgativi di approfondimento sui diversi argomenti trattati.
Per approfondimenti e chiarimenti si consiglia la consultazione del seguente testo: G. Belli (2007). Elementi di Patologia Vegetale. Piccin, Padova.
Propedeuticità
botanica generale
Frequenza
facoltativa
Metodologia didattica
Ore Lezioni: 40
Valutazione del profitto
Prova orale
esercitazioni
Descrizione dei metodi di accertamento
Nella determinazione del voto finale si terrà conto di diversi aspetti: il livello di conoscenza degli argomenti trattati (sufficiente, medio, completo, approfondito); la capacità di collegare tra loro i concetti acquisiti (sufficiente, buona, ottima); la capacità di valutare criticamente situazioni reali di attacchi fitopatologici e di trasferire tutte queste valutazioni nella definizione di una strategia di controllo concreta ed adeguata (sufficiente, buona, ottima). Infine si terrà conto anche della capacità di sintesi (sufficiente, buona, ottima), della padronanza di espressione (esposizione carente, semplice, chiara e corretta, sicura e corretta) e della capacità di effettuare collegamenti interdisciplinari (sufficiente, buona, ottima).
Luogo lezioni
via S. Camillo de Lellis snc, 01100 Viterbo classroom building To be defined
Orari delle lezioni
To be defined
Orari di ricevimento
Giorgio mariano BALESTRA:

Il Prof. Balestra riceve gli studenti il lunedì ed il giovedì (10.00-12.00), oppure previo appuntamento via email.
Prossime date di Esame

    News in evidenza

    • Radio 3 Scienza Il megaincendio di Fort McMurray
    • Sportello ISEE - Servizio gratuito
    • Miglioramento qualitativo e la valorizzazione commerciale dell'olio extravergine di oliva DOP della Provincia di Viterbo
    • Nel Dafne una ricerca di alto livello per la formazione del dottore agronomo e forestale di domani
    • Differimento termine conseguimento titolo per iscritti ai corsi di studio ante DM 509/99 - 29 febbraio 2016
    • Nuova pagina Facebook Dafne
    • Prof. Gianluca Piovesan -Longevità degli alberi - RAI Scuola Nautilus
    • ESAMI DI STATO 2016
    • Il ruolo dell'agronomo per migliorare qualità e sicurezza alimentare
    • Aperta la nuova sezione Alumni DAFNE dedicata ai Nostri Laureati.
    • Centro Universitario Sportivo Viterbo

    Eventi

    sba.jpg
    adisu.jpg
    Direttore:Prof. Nicola Lacetera-Sede:Via S.Camillo de Lellis snc 01100 Viterbo-tel.0761357581/554;fax 0761357558/434, PEC:dafne@pec.unitus.it